Kings and Queens
17+ Italy.
Shy, lazy, dreamer. Fangirl, in love with fictional characters.

TV SHOWS: Veronica Mars, The Vampire Diaries, American Horror Story, Hannibal, Merlin, Suits, Desperate Housewives.
GROUPS: Thirty Seconds to Mars, Florence and The Machine, Linkin Park, The Fray, My Chemical Romance.

(Fonte: paulyswesley)

"One day maybe."

"I can always tell when you’re lying, Stefan.”

(Fonte: packlekis)

“Se qualcuno dice che la vita non è una continua sequenza di manipolazioni, o è un bugiardo o è un cretino. La vera differenza è fra manipolare consapevolmente e manipolare inconsapevolmente. […]
I giochi di prestigio - o il barare alle carte - sono una metafora della realtà quotidiana, dei rapporti fra le persone. C’è qualcuno che dice delle cose e contemporaneamente agisce. Quello che succede davvero è nascosto fra le pieghe delle parole e soprattutto dei gesti. Ed è diverso da quello che appare. Solo che l’attore ne è consapevole e controlla il processo. La sostanza delle cose, la loro verità è quasi sempre diversa da quello che viene comunemente percepito. Le cose accadono realmente in posti e in momenti diversi da quelli che crediamo, guardiamo o percepiamo. Le intenzioni vere sono diverse da quelle dichiarate. Per esempio: prova a indagare sulle vere spinte che inducono le persone a fare le cosiddette buone azioni. Quello che scoprirai non ti piacerà. La verità è difficile da sopportare, ed è per pochi.”
Il passato è una terra straniera, Gianrico Carofiglio.
“I’m sure a man of your talents can think of something.”

You promised you’d never leave me, Arthur.
How can I live without him?

(Fonte: queenguineveres)

“Non pensiamo quasi mai al presente, o se ci pensiamo, è solo per prenderne lume al fine di predisporre l’avvenire. Il presente non è mai il nostro fine; il passato e il presente sono i nostri mezzi; solo l’avvenire è il nostro fine. Così non viviamo mai, ma speriamo di vivere, e, preparandoci sempre ad esser felici, è inevitabile che non siamo mai tali.”
Pensieri, Blaise Pascal

"And what are you thinking about?"
"You."